Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :

 



Accreditamento dei servizi per il lavoro



 Ultimo aggiornamento: 16-11-2017

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoN.A.
TIPOLOGIA
Non definito
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

accreditamento

Per poter operare all’interno del sistema regionale dei servizi per il lavoro, i soggetti interessati, sia pubblici che privati, devono prima ottenere l’accreditamento che abilita ad erogare i seguenti servizi:
a) accesso e informazione;
b) orientamento di primo livello;
c) facilitazione dell’incontro tra domanda e offerta di lavoro.
Nel caso in cui il soggetto possieda anche i relativi requisiti minimi, l’abilitazione include anche l’orientamento specialistico, l’accesso ai percorsi di accompagnamento al lavoro e i servizi per le imprese.
L’accreditamento potrà essere richiesto anche per erogare servizi di natura specialistica a particolari target, che saranno definiti in un successivo momento.

L’accreditamento consente, inoltre, di:
- partecipare a procedure di evidenza pubblica e stipulare le relative convenzioni con la Regione e le province per l’individuazione e l’affidamento di servizi per il lavoro da erogare sul territorio regionale, in relazione ad azioni di politiche attive del lavoro e a servizi di natura specialistica rivolti a determinate tipologie di utenti;
- accedere agli applicativi del Sistema informativo del lavoro (Sil Sardegna) relativi ai servizi oggetto dell'accreditamento.

Le domande di accreditamento saranno esaminate da una commissione di valutazione, costituita presso il Servizio lavoro.
Entro 90 giorni dal ricevimento della domanda, la commissione verificherà il possesso dei requisiti, anche tramite sopralluoghi.
Se la richiesta potrà essere accolta, il direttore del Servizio disporrà l’accreditamento e l’iscrizione nell’elenco regionale dei soggetti accreditati per lo svolgimento dei servizi per il lavoro, dandone comunicazione al soggetto interessato.
Per ogni soggetto accreditato, saranno specificati ambiti di intervento, tipologie di servizio e prestazioni erogate, sedi operative sul territorio regionale.
L’elenco sarà pubblicato su questo sito, sul portale SardegnaLavoro (www.sardegnalavoro.it) e presso le sedi provinciali del Servizio.

I soggetti accreditati dovranno:
- erogare i propri servizi senza costi per la Regione, le province e i lavoratori;
- comunicare al Servizio lavoro eventuali variazioni dei requisiti entro 15 giorni dal loro verificarsi;
- entro 6 mesi dal rilascio dell’accreditamento, dotarsi di una carta dei servizi, predisposta sul modello disponibile nella sezione allegati, che illustri finalità, modalità, criteri e strutture attraverso i quali il servizio viene erogato, diritti e doveri dell’utente, procedure di reclamo e controllo. La mancata adozione della carta comporterà la decadenza dell’accreditamento e la cancellazione del soggetto interessato dall’elenco regionale.

L’accreditamento ha una validità di tre anni dalla data di adozione del relativo provvedimento. Entro i 60 giorni antecedenti tale scadenza, il soggetto accreditato dovrà presentare al Servizio un’autocertificazione con cui attesta il permanere dei requisiti richiesti. In caso di mancata presentazione del documento, il Servizio disporrà la revoca dell’accreditamento e la cancellazione dall’elenco regionale (vedi nota 2).

In caso di revoca, che potrà essere disposta anche nelle altre ipotesi elencate all’art. 17 della disciplina regionale, il soggetto interessato non potrà presentare una nuova domanda di accreditamento prima che siano trascorsi tre anni dalla data del relativo provvedimento.

- società di capitali, società cooperative e consorzi costituiti da società con tali forme giuridiche;
- agenzie private del lavoro, autorizzate all’attività di somministrazione e all’attività di intermediazione;
- comuni e unioni dei comuni (che possono avvalersi anche di apposite strutture);
- università (limitatamente agli studenti ed ex studenti) e fondazioni universitarie (limitatamente agli studenti ed ex studenti domiciliati in Sardegna);
- camere di commercio e loro società speciali;
- scuole secondarie superiori (limitatamente agli studenti ed ex studenti);
- associazioni dei datori di lavoro e dei prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale o regionale (che possono svolgere l’attività anche tramite le associazioni territoriali e le società di servizi controllate);
- associazioni che abbiano ottenuto il riconoscimento istituzionale di rilevanza nazionale o regionale e si occupino di tutela del lavoro, assistenza e promozione delle attività imprenditoriali, tutela della disabilità, progettazione ed erogazione di percorsi formativi e di alternanza;
- patronati;
- enti bilaterali;
- consulenti del lavoro delegati all’intermediazione, tramite una fondazione iscritta al relativo albo (vedi, in normativa, l’art. 6, comma 4 del decreto legislativo n. 276/2003).

ogni soggetto può richiedere l'accreditamento per una o più unità organizzative. Per ottenerlo, è necessario:
- possedere i requisiti giuridici, finanziari e strutturali indicati agli articoli 6 e 7 della disciplina regionale per l’accreditamento (vedi, in normativa, la delibera n. 48/15 del 11/12/2012). Il possesso dei requisiti giuridici e finanziari indicati all’art. 6, comma 2 non è richiesto per i soggetti titolari di autorizzazione nazionale per le attività di somministrazione e di intermediazione, iscritti all’albo nazionale: per loro sarà considerato sufficiente il possesso dei requisiti richiesti dal decreto legislativo n. 276/2003;
- garantire la presenza di un responsabile organizzativo che assicuri il coordinamento di massimo tre unità operative sul territorio regionale e di almeno un operatore di mercato del lavoro in ciascuna unità operativa. Entrambe le figure dovranno avere un contratto di lavoro con il soggetto che richiede l’accreditamento e dovranno possedere i requisiti indicati, rispettivamente, agli articoli 9 e 10 della disciplina regionale.
I requisiti dovranno essere posseduti alla data di presentazione della domanda.

90 giorni dal ricevimento della domanda di accreditamento (prorogabili in caso di richiesta di documentazione integrativa).

le domande di accreditamento possono essere presentate in qualunque momento dell'anno.

domanda di accreditamento, da presentare esclusivamente tramite i servizi “on line” dedicati del Sistema informativo del lavoro (SIL-SardegnaLavoro).

Per poter presentare la domanda, gli interessati devono prima registrarsi al SIL Sardegna in qualità di “Soggetto accreditato”. Gli utenti già registrati in qualità di “Impresa” possono utilizzare le stesse credenziali d’accesso e perfezionare il proprio profilo secondo le indicazioni del manuale consultabili dalla sezione allegati (vedi nota 1).

una marca da bollo da 16 euro, da applicare alla domanda di accreditamento (eccetto che per gli enti pubblici e le onlus).

1) La presentazione on line della domanda è divenuta obbligatoria dal 10 settembre 2015: i soggetti accreditati prima di tale data non devono presentare una nuova richiesta. Una volta registrati ai servizi on line o perfezionato il proprio profilo, tali soggetti potranno accedere alla sezione “Accreditamento” per gestire la precedente richiesta di accreditamento, ossia inserire nuove unità organizzative e/o comunicare eventuali variazione dei requisiti.

2) Nel caso in cui, nei prossimi 3 anni, la Regione modifichi la disciplina sull’accreditamento, i soggetti inseriti nell’elenco potranno richiedere, entro 60 giorni dall’entrata in vigore delle nuove disposizioni, il rinnovo dell’iscrizione, allegando i documenti che attestano il possesso dei nuovi requisiti richiesti. L’accreditamento sarà provvisoriamente prorogato in attesa che gli uffici regionali concludano il procedimento per il rinnovo.

Ufficio: Per informazioni o chiarimenti sui servizi on line:
1) scrivere un'email (indicando nome e cognome, codice fiscale, numero di telefono e tipo di utente, ossia ''soggetto accreditato'') a

2) contattare l’Help Desk del SIL tramite il form disponibile all'indirizzo https://servizi.sardegnalavoro.it/portal/RichiestaSupporto.aspx

3) chiamare il Servizio Help Desk (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 14 e dalle ore 15 alle ore 18)
Telefono: 070 513922

torna all'inizio del contenuto