Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



Autorizzazione allo svolgimento di incarichi esterni da parte del personale regionale



 Ultimo aggiornamento: 21-03-2016

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoAUT149
TIPOLOGIA
Autorizzazioni, Concessioni Autorizzazioni, Concessioni
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Per poter svolgere incarichi esterni i dipendenti ed i dirigenti regionali devono richiedere l’autorizzazione all’Assessorato degli Affari generali, personale e riforma della Regione.
Le autorizzazioni possono essere concesse per svolgere incarichi temporanei o assumere cariche presso soggetti pubblici o associazioni senza fini di lucro.
Nel corso di un anno solare il dipendente non può essere autorizzato ad espletare incarichi i cui emolumenti superino complessivamente il 50 per cento dello stipendio base annuo incrementato della contingenza.

Il dipendente o il dirigente interessato, tramite l'ufficio nel quale presta servizio, deve inviare alla Direzione generale del personale dell’Assessorato degli Affari generali la domanda di autorizzazione, accompagnata dalla documentazione precedentemente elencata. In particolare, dovrà essere trasmesso il nullaosta della direzione generale di appartenenza.
Il competente servizio dell’Assessorato degli Affari generali predispone l'atto finale con cui viene concessa o negata l’autorizzazione, dopodiché lo stesso atto viene firmato dal Direttore generale o, nel caso di direttori generali e capi di gabinetto, dall'Assessore.

L’autorizzazione può essere revocata nel caso in cui, in seguito a verifiche successive dell'ufficio ispettivo e dell'Assessorato degli Affari generali, emerga l’incompatibilità dell’incarico esterno con il rapporto di lavoro instaurato con l’amministrazione regionale o nel caso in cui lo stesso incarico interferisca negativamente con esigenze, anche sopravvenute, di servizio.

Tale disciplina non si applica per i dipendenti con rapporto di lavoro a tempo parziale, pari o inferiore al 50%: questi dipendenti possono svolgere, con la relativa autorizzazione, attività e impieghi che non interferiscano con i compiti istituzionali (consulta, dalla sezione procedimenti collegati, la scheda informativa "Trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale").

dipendenti e dirigenti dell'Amministrazione regionale con rapporto di lavoro a tempo pieno o a tempo parziale superiore al 50%.

- domanda di autorizzazione;
- atto di affidamento dell'incarico;
- convenzione relativa all'incarico con indicazione dell'oggetto, delle modalità di svolgimento, dei tempi e dei compensi previsti;
- nulla osta della direzione generale di appartenenza.

Assessorato degli affari generali, personale e riforma della Regione
Servizio reclutamento, mobilità, attività giuridico-legale e servizi al personale
V.le Trieste,190 - 09123 Cagliari
Telefono: 070/6066215
Fax: 070/6066047

torna all'inizio del contenuto