Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



Accreditamento regionale delle agenzie e delle sedi formative



 Ultimo aggiornamento: 30-01-2019

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoFOR17
TIPOLOGIA
Non definito
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

accreditamento

Le agenzie formative che intendono realizzare interventi di formazione professionale (prequalificazione, qualificazione, riqualificazione, specializzazione ed aggiornamento, sia per singoli che per gruppi), finanziati con risorse pubbliche o in regime di autofinanziamento, devono richiedere l’accreditamento regionale.
L’accreditamento è rilasciato dall’Assessorato del Lavoro con una procedura "a sportello" articolata in due fasi.
La prima fase prevede che il soggetto interessato presenti la domanda di inserimento nell'elenco regionale dei soggetti abilitati a proporre e realizzare attività di formazione professionale, dimostrando di possedere gli specifici requisiti richiesti per la macrotipologia formativa e per il regime di finanziamento indicati nella domanda. L'inserimento nell'elenco consente all'agenzia di partecipare ai bandi pubblici per l'affidamento di attività formativa finanziata con risorse pubbliche e di proporre progetti formativi in regime di autofinanziamento.
La seconda fase può essere attivata solo prima dell'affidamento o del riconoscimento di una specifica attività formativa e riguarda la procedura di accreditamento della sede individuata per l'erogazione delle azioni formative autorizzate, riconosciute o da affidare da parte dell'Amministrazione regionale.

ISCRIZIONE ALL’ELENCO.
La domanda di iscrizione all’elenco viene esaminata dal Servizio formazione, che ne verifica la correttezza formale e sostanziale. In caso di esito positivo, il Servizio trasmetterà la password e la user-id necessarie per la compilazione telematica del formulario all’indirizzo di posta elettronica indicato dall’agenzia nella domanda.
Entro 15 giorni dalla data di ricevimento, l’agenzia dovrà collegarsi all’indirizzo internet http://accreditamento.sardegnalavoro.it e trasmettere, per via telematica, il formulario relativo alla prima sezione, per l’attestazione dei requisiti richiesti.
Il Servizio verificherà la correttezza formale e sostanziale dei dati riportati nelle schede trasmesse e, in caso di esito positivo, inserirà l’agenzia nell’elenco, che ne riporterà i dati essenziali, la data di decorrenza e di scadenza dell’iscrizione, le macrotipologie formative ed il regime di finanziamento per la realizzazione delle azioni formative riconosciute.
Nel caso in cui l’attività pregressa dell’agenzia risulti inferiore alle soglie minime previste dal sistema di accreditamento regionale, l’inserimento sarà concesso con il vincolo di partecipare alla proposizione ed alla realizzazione di progetti formativi esclusivamente in associazione temporanea con altri soggetti già inseriti nell’elenco per lo stesso regime finanziario ed in possesso dell’attività pregressa richiesta. Tale vincolo decadrà nel momento in cui l’agenzia sarà in grado di dimostrare di aver raggiunto le soglie minime previste.

La durata dell’accreditamento è biennale, pertanto le agenzie interessate al rinnovo dell’iscrizione all’elenco dovranno farne richiesta all’Assessorato prima della sua scadenza. Il Servizio esaminerà la documentazione e, nel caso in cui l’agenzia abbia mantenuto tutti i requisiti richiesti, provvederà a rinnovare l’accreditamento per un ulteriore biennio.
Nel caso in cui l’agenzia non presenti la richiesta di rinnovo in tempo utile, l’iscrizione decadrà automaticamente.

ACCREDITAMENTO DELLA SEDE.
Una volta iscritta all’elenco e prima dell’avvio dell’attività formativa, l’agenzia dovrà compilare ed inoltrare via internet la seconda sezione del formulario (e, se richiesto dall’amministrazione regionale, la terza sezione), collegandosi all’indirizzo internet valido per la compilazione della prima sezione ed utilizzando la password e la user-id forniti per l’accesso alla procedura iniziale.
Successivamente, l’agenzia dovrà inviare la documentazione cartacea all’Assessorato il quale ne verificherà la correttezza formale e sostanziale. In caso di esito positivo, sarà rilasciato il provvedimento di accreditamento della sede, che avrà una durata pari a quella dell’intervento formativo da realizzare.

Le sedi formative accreditate potranno essere riproposte per ulteriori azioni tramite una procedura semplificata che sarà avviata automaticamente dal sistema per la compilazione telematica del formulario. Terminato l’inoltro via internet, l’agenzia dovrà presentare la documentazione cartacea all’Assessorato che procederà alle necessarie verifiche e, in caso, di esito positivo accrediterà la sede per il nuovo progetto formativo.

agenzie formative (vedi note), pubbliche e private, che, indipendentemente dalla natura giuridica, abbiano tra i propri fini istituzionali la formazione professionale e che vogliono realizzare interventi di formazione professionale.

Non sono tenuti a richiedere l’accreditamento:
- i datori di lavoro, pubblici e privati, che svolgono attività formative per il proprio personale. In ogni caso, essi sono tenuti a rispettare le specifiche condizioni attuative definite dall’amministrazione titolare delle forme di intervento o dall’amministrazione alla quale ne è affidata la gestione;
- le aziende in cui si realizzano attività di stage e tirocinio;
- le strutture che prestano servizi configurabili come azioni di assistenza e di supporto tecnico, limitatamente a tali servizi.

- appartenere ad uno degli Stati membri dell'Unione europea;
- possedere documentabili capacità didattiche ed idoneità organizzativo-gestionale;
- impegnarsi ad applicare il contratto collettivo nazionale di categoria;
- (per le agenzie che richiedono l’accreditamento per la realizzazione di interventi formativi in regime di autofinanziamento) possedere sistemi di monitoraggio per la valutazione dei livelli di efficacia ed efficienza, anche in riferimento ai parametri economici;
- possedere gli ulteriori requisiti previsti per le diverse macrotipologie formative e per i diversi regimi di finanziamento (consulta, dalla voce "allegati", la sezione del sito dedicata al sistema di accreditamento regionale);
- utilizzare sedi situate nel territorio regionale.

- la domanda di inserimento nell'elenco dei soggetti abilitati a proporre e realizzare attività di formazione professionale può essere presentata in qualunque momento dell’anno;
- la domanda di accreditamento della sede (o di riproposizione di una sede già accreditata) deve essere presentata prima dell'affidamento o del riconoscimento di una specifica attività formativa, nei termini previsti per le diverse tipologie corsuali e per i vari regimi di finanziamento;
- la domanda di rinnovo dell’iscrizione all’elenco deve essere presentata nei 60 giorni precedenti la data di scadenza dell’iscrizione stessa, che ha una durata di due anni.

PER L’ACCREDITAMENTO DELL’AGENZIA:
- domanda di inserimento nell’elenco dei soggetti abilitati a proporre e realizzare attività di formazione professionale, completa di marca da bollo, con la quale l'agenzia formativa richiede la password e la user-id utili alla successiva compilazione on-line della prima sezione del formulario (soggetto richiedente). La domanda dovrà essere accompagnata dalle dichiarazioni e dalle autocertificazioni previste dal sistema di accreditamento (tutta la modulistica è disponibile nella relativa sezione del sito). In particolare, nel caso in cui intenda svolgere azioni formative finanziate con fondi pubblici, l’agenzia dovrà presentare una dichiarazione, firmata dal legale rappresentante, con la quale si impegna ad esercitare le attività di formazione senza scopi di lucro e ad adottare un sistema di contabilità separata per la gestione delle stesse;
- ricevuta del versamento per il rimborso forfettario delle spese istruttorie.
La documentazione dovrà essere presentata in una busta chiusa che dovrà riportare la dicitura "sistema di accreditamento regionale – inserimento nell’elenco regionale dei soggetti abilitati".

PER L’ACCREDITAMENTO DELLA SEDE:
- domanda di accreditamento della sede, accompagnata dai documenti attestanti il possesso dei requisiti previsti per le sedi formative;
- copia cartacea della seconda sezione del formulario (sede formativa) e, se richiesto dall’amministrazione regionale, della terza sezione (attività pregressa – misuratori di efficacia ed efficienza), precedentemente inoltrata/e per via telematica all’Assessorato (vedi voce descrizione) La copia dovrà essere firmata in ogni pagina dal rappresentante legale;
- ricevuta del versamento per il rimborso forfettario delle spese istruttorie.
La documentazione, in originale o copia conforme, dovrà essere presentata in una busta chiusa che dovrà riportare la dicitura "accreditamento sede formativa" ed il titolo del progetto formativo di riferimento.

PER IL RINNOVO DELL’ISCRIZIONE ALL’ELENCO:
domanda di rinnovo dell’iscrizione, completa di marca da bollo ed accompagnata dai documenti attestanti il possesso dei requisiti previsti.

PER LA RIPROPOSIZIONE DI UNA SEDE GIA’ ACCREDITATA:
- domanda di riproposizione della sede, accompagnata dai documenti attestanti il possesso dei requisiti previsti per le sedi formative;
- copia cartacea del formulario inoltrato per via telematica (vedi voce descrizione), completa della firma del rappresentante legale.

In tutti e quattro i casi, la documentazione dovrà essere inviata al seguente indirizzo:
Assessorato del Lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale
Servizio formazione
via San Simone 60 (piani 3° e 4°)
09122 Cagliari

1) una marca da bollo da 16 euro per la domanda di iscrizione all’elenco (o di rinnovo dell’iscrizione);
2) versamento di una quota forfettaria, pari a 100 euro, da effettuare al momento della presentazione sia della domanda di inserimento nell'elenco che della domanda di accreditamento della sede formativa. La quota deve essere versata sul conto corrente bancario n. 70673111 Codice IBAN: IT/72/L/01015/04999/000070673111 intestato alla Regione Autonoma della Sardegna - Servizio Tesoreria regionale - Banco di Sardegna , indicando la causale "UPB E 10029 -Capitolo 36235 - Contributo per spese forfettarie per il sistema di accreditamento agenzie e sedi formative".
Il versamento non è previsto nel caso in cui l’agenzia richieda il rinnovo dell’iscrizione all’elenco o la riproposizione di una sede già accreditata.

nell’ambito del sistema regionale di accreditamento, il termine "agenzie formative" comprende:
- gli enti pubblici che svolgono attività di formazione professionale;
- gli enti senza fini di lucro che siano emanazione o delle organizzazioni democratiche e nazionali dei lavoratori dipendenti, dei lavoratori autonomi, degli imprenditori del movimento cooperativo o di associazioni con finalità statutarie formative e sociali;
- consorzi e società consortili:
- imprese e consorzi di imprese.

Assessorato del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale
Servizio formazione
Via San Simone 60 ( piani 3° e 4°) - 09122 Cagliari
Telefono: 070/6065554
Fax: 070/6065723

torna all'inizio del contenuto