Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



AUTORIZZAZIONI ALLO SVOLGIMENTO DI GARE E MANIFESTAZIONI DI PESCA SPORTIVA



 Ultimo aggiornamento: 11-12-2018

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoASS176
TIPOLOGIA
Autorizzazioni, Concessioni Autorizzazioni, Concessioni
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Per lo svolgimento di gare e manifestazioni di pesca sportiva è necessario il rilascio dell'autorizzazione regionale. Per «pesca sportiva» si intende una pesca non commerciale praticata da soggetti che appartengono a un'organizzazione sportiva riconosciuta.

Gli interessati possono presentare la domanda di autorizzazione all'Assessorato regionale dell'Agricoltura. Le organizzazioni stilano i programmi con indicazioni di date e campi di gara. Generalmente indicano un'alternativa sia per le date che per i campi di gara (es: nel caso in cui il campo di gara sia interessato da un'altra manifestazione).
In seguito alla presentazione della domanda, il Servizio pesca effettua l'istruttoria con valutazione tecnica. Si escludono le aree marine protette, le servitù militari e le aree in cui è stabilito il divieto di pesca.
La domanda viene, poi, trasmessa all'Ufficio marittimo competente all'emanazione di un'ordinanza nella quale sono approvati il programma e la disciplina delle manifestazioni e delle gare e sono stabilite norme atte ad assicurarne il regolare svolgimento. Successivamente, il Servizio pesca rilascia l'autorizzazione. In caso di esito negativo la gara non viene effettuata.

Gli organismi marini catturati nell'ambito delle manifestazioni e gare sportive, nel rispetto della taglia minima di cattura e di tutte le prescrizioni previste dai regolamenti comunitari, nazionali e regionali, con particolare riguardo alle specie soggette a regimi speciali di controllo (quali il tonno rosso), non possono essere commercializzate. In via eccezionale, può essere autorizzata la commercializzazione di specie catturate nell’ambito di gare sportive, purché il reddito generato dalla loro vendita sia destinato a scopi benefici: tale autorizzazione deve essere richiesta all’atto della presentazione della domanda di partecipazione alla gara.
Entro 15 giorni dallo svolgimento della gara o manifestazione, i dati di prelievo devono essere comunicati al Servizio pesca.

Associazioni di pescatori sportivi, comuni, province, organizzazioni, comitati promotori.

Entro il 60esimo giorno che precede la data prevista per lo svolgimento della manifestazione.

Domanda in bollo con allegati i seguenti documenti:
- nullaosta allo svolgimento della gara o manifestazione sportiva da parte dell’Autorità marittima preposta alla sicurezza della navigazione nel compartimento marittimo di competenza;
- programma con indicazione della data e del campo gara previsti e alternativi;
- cartografia del campo gara con specifica delle coordinate geografiche (WGS 84).

COMUNICAZIONE DATI PRELIEVO
La scheda relativa ai dati di prelievo deve essere inviata, entro 15 giorni dalla manifestazione/gara sportiva, con le seguenti modalità:
- via posta elettronica certificata all'indirizzo agricoltura@pec.regione.sardegna.it, specificando nell'oggetto la dicitura "invio scheda manifestazione/gara sportiva (denominazione e data di svolgimento) - destinatario Servizio pesca e acquacoltura";
- o, in alternativa, via fax al Servizio pesca e acquacoltura dell'Assessorato dell'agricoltura e riforma agropastorale al numero 070 6062516, inviando contestualmente anche una mail al seguente indirizzo: agr.pesca@regione.sardegna.it specificato nell'oggetto la dicitura "invio scheda manifestazione/gara sportiva (denominazione e data di svolgimento).

Una marca da bollo da 16 euro per la domanda

Assessorato dell'agricoltura e riforma agro-pastorale
Servizio pesca e acquacoltura
Via Pessagno n. 4 - 09126 Cagliari
Fax: 070/6062516
Orari di ricevimento: Dal lunedì al venerdi dalle ore 11 alle ore 13; i pomeriggi di martedì e mercoledì dalle ore 16 alle ore 17

torna all'inizio del contenuto