Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



Contributi agli organismi operanti nel settore della sicurezza sociale



 Ultimo aggiornamento: 14-05-2018

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoASS248
TIPOLOGIA
Sussidi, Contributi, Agevolazioni Sussidi, Contributi, Agevolazioni
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Legge regionale n. 8 del 08/03/1997, art. 32, commi 4 e 13

La Regione concede, annualmente, contributi all’Associazione nazionale famiglie dei caduti e dispersi in guerra ed ai seguenti organismi operanti nel settore della sicurezza sociale:
- Associazione nazionale mutilati ed invalidi civili (A.N.M.I.C.);
- Associazione nazionale mutilati ed invalidi del lavoro (A.N.M.I.L.);
- Comitato regionale dell'Ente nazionale sordomuti (E.N.S.);
- Unione nazionale mutilati per servizio della Sardegna (U.N.M.S.);
- Associazione nazionale famiglie dei caduti e dispersi in guerra.

Lo stanziamento annuale è ripartito tra gli organismi che ne hanno diritto dopo l’approvazione e la pubblicazione delle relative leggi regionali finanziaria e di bilancio.
I contributi destinati alle associazioni A.N.M.I.C. ed A.N.M.I.L. sono ripartiti con deliberazione della Giunta regionale.

Tutti gli organismi beneficiari devono presentare il rendiconto generale relativo alle spese sostenute e pagate per l'attuazione del programma di attività svolto durante l'esercizio finanziario al quale si riferisce il contributo erogato.
Sulla base delle risultanze contabili determinate dall'esame e dall’approvazione del rendiconto, i contributi concessi sono rideterminati in via definitiva ed in misura percentuale non superiore al 95 per cento delle spese ritenute ammissibili.
La quota di contributo eventualmente non utilizzato per minore spesa accertata ovvero per revoca dello stesso contributo dovrà essere restituita con gli interessi legali maturati a partire dalla data di accreditamento del finanziamento e fino al giorno dell'effettivo rimborso.

- Associazione nazionale mutilati ed invalidi civili (A.N.M.I.C.);
- Associazione nazionale mutilati ed invalidi del lavoro (A.N.M.I.L.);
- Comitato regionale dell'Ente nazionale sordomuti (E.N.S.);
- Unione nazionale mutilati per servizio della Sardegna (U.N.M.S.);
- Associazione nazionale famiglie dei caduti e dispersi in guerra.

operare, senza scopo di lucro, nel settore della sicurezza sociale

la domanda di contributo deve essere presentata entro il trentesimo giorno successivo alla data di entrata in vigore delle leggi regionali finanziaria e di bilancio.

domanda in carta semplice, da presentare all'Assessorato del Lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale corredata dei seguenti documenti:
- atto costitutivo o statuto dell'ente o associazione;
- codice fiscale e numero di partita IVA;
- dichiarazione relativa alle generalità degli amministratori in carica;
- numero di conto corrente postale o conto corrente bancario (con relative coordinate), intestato ai soggetti titolari della gestione finanziario-amministrativa;
- elenco del personale dipendente, volontario e collaboratore;
- programma illustrativo dettagliato, relativo all'attività che l'ente intende svolgere nell'anno per il quale richiede il contributo;
- piano finanziario redatto a pareggio, con indicazione delle categorie delle spese ed articolato in coerenza contabile con il programma da svolgere;
- numero degli associati, iscritti ed assistiti;
- relazione illustrativa sull'attività svolta durante l'anno precedente, completa di dati ed informazioni sui risultati raggiunti;
- elenco delle sedi operative sul territorio regionale, ricomprese nello statuto dell'ente;
- per richieste di finanziamento superiori a 25 mila euro, certificazione del fatturato e delle spese rilasciata da revisori iscritti all’albo dei dottori commercialisti o all’albo dei ragionieri e periti commerciali (vedi, in normativa, l'art. 19 della legge regionale n. 40/1990);
- rendiconto generale delle spese sostenute e pagate nell'anno di competenza al quale si riferisce il contributo erogato.

La documentazione deve essere prodotta in originale più due copie. Nel caso in cui l'ente abbia necessità di rientrare in possesso degli originali relativi a buste-paga, oneri sociali e modelli DM 10 - F24, dovrà essere allegata un'ulteriore copia.

Assessorato del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale
Ufficio:  Servizio coesione sociale
Via San Simone 60 - 09122 Cagliari
Telefono: Rag. Assunta Francesca Marras 070/6065806 –Gianluca Argiolas 070/6065510

torna all'inizio del contenuto