Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



Procedimento interamente informatizzato e flusso totalmente dematerializzato. A cura della Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE A FAVORE DEGLI INVALIDI E REDUCI DI GUERRA E SERVIZIO AMICO BUS



 Ultimo aggiornamento: 03-10-2022

Stato procedimento: In corso


CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoAGE26
TIPOLOGIA
Sussidi, Contributi, Agevolazioni Sussidi, Contributi, Agevolazioni
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Procedura

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER IL TRASPORTO PUBBLICO
L'art. 26 della Legge Regionale n. 21/2005 prevede l’applicazione di agevolazioni tariffarie a favore degli invalidi e reduci di guerra per i servizi di trasporto pubblico locale urbani ed extraurbani.
Ai sensi dell’art. 26 L.R. 21/2005, delle Deliberazioni di giunta regionale n. 67/5 del 16 dicembre 2016 e n. 47/3 del 26.11.2019 hanno diritto al rilascio di biglietti e abbonamenti a tariffa ridotta i cittadini residenti in Sardegna con un grado di invalidità compreso tra: il 50% e il 79% e con una situazione reddituale annua non superiore a € 18.000,00 e l'80% e il 100% con una soglia reddituale annua non superiore a € 25.500,00.

SERVIZIO DI TRASPORTO AMICOBUS
AmicoBus è un servizio a chiamata di tipo “porta a porta”, finanziato dalla Regione, e si propone come strumento di integrazione all’offerta ordinaria di trasporto pubblico. Il servizio è dedicato a coloro che, per problemi di disabilità, non possono utilizzare il servizio di trasporto pubblico di linea e prevede la presenza a bordo dei mezzi di personale di assistenza. Il servizio è attivo nelle città di Cagliari e Sassari.

Le due agevolazioni non sono cumulabili: l'utente avente diritto potrà quindi annualmente aderire esclusivamente ad una delle due iniziative .

A partire dal 01.10.2022, anche le nuove richieste di rilascio o di rinnovo per accedere al Servizio AmicoBus dovranno essere inoltrate per via telematica. È consentito la prosecuzione dell’utilizzo del servizio Amico BUS per gli utenti già accreditati secondo la precedente procedura sino al mese di dicembre 2022. Successivamente a tale data ciascun utente dovrà necessariamente richiedere l'attestazione del diritto all'accesso al servizio, attraverso la piattaforma dello Sportello Unico dei Servizi.


L’utente-cittadino avente diritto, dopo avere effettuato l’accesso alla piattaforma (tasto NUOVA RICHIESTA), compilerà ed invierà per via telematica un form di richiesta accompagnato dai documenti necessari a dimostrare il possesso dei requisiti. La richiesta dell’utente verrà inviata dal sistema agli incaricati di istruire la pratica di rilascio dell’agevolazione, che dopo averla esaminata, in caso di esito positivo, procederanno a trasmettere al richiedente, mediante la stessa piattaforma, l’autorizzazione relativa all’agevolazione richiesta.

A valle della concessione dell’autorizzazione, quindi a procedimento concluso, il richiedente nel caso:
- delle agevolazioni tariffarie, potrà recarsi presso le Aziende di trasporto pubblico per acquistare titoli di viaggio (sia abbonamenti che singoli biglietti) a prezzo ridotto.
- del servizio AmicoBus, dovrà effettuare la prenotazione al servizio secondo le modalità operative indicate nei siti internet delle aziende di trasporto e presentare a bordo del mezzo l'attestazione rilasciata tramite la piattaforma informatica SUS.

L’Assessorato dei Trasporti ha stipulato un protocollo d’intesa con alcune associazioni che, previo appuntamento, potranno fornire assistenza gratuita nella presentazione delle pratiche:

A.N.M.I.C. Cagliari
Tel. 070 653865
email: anmic.cagliari@gmail.com

A.N.M.I.C. Sassari
Tel 079 9561839
email: anmicss.trasporti@tiscali.it

A.N.M.I.C. Nuoro
Tel. 0784 36230
email: anmic-nuoro@tiscali.it

A.N.M.I.C. Oristano
Tel. 0783 217020
email: anmicori@tiscali.it

Unione italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS- APS Cagliari
Tel. 070 523422
email: uicca@uiciechi.it

Unione italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS- APS Oristano
Tel. 0783 74842
email: uicor@uici.it

Unione italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS- APS Nuoro
Tel. 0784 202801
email: uicnu@uiciechi.it


Atteso lo stato di emergenza sanitaria da Covid-19 le Associazioni riceveranno gli utenti, solo ed esclusivamente, previo appuntamento da concordare tramite email o telefonicamente, utilizzando i recapiti sopra indicati.
Gli utenti che fossero impossibilitati a rivolgersi presso una delle sedi sopra riportate possono rivolgersi al proprio comune di residenza al fine di ricevere supporto per la presentazione delle richieste nella piattaforma SUS.

Per ricevere assistenza nella fase di compilazione della domanda mediante SUS, una volta effettuato l’accesso, potrà essere contattato il numero: 079.9149301.


AGEVOLAZIONI TARIFFARIE

- invalidi;
- minori con accompagnamento o indennità di frequenza, ciechi ed invalidi totali.

L’accompagnatore, anche di coloro che superano il tetto massimo di reddito previsto, ha diritto alla gratuità.

SERVIZIO AMICOBUS
- disabili (ex lege n. 104/1992, art. 3, comma 3, valutati come "situazioni di gravità");
- invalidi civili (ex lege n. 118/1971, con invalidità del 100%, o superiore o uguale al 74%);
- anziani ultra 65enni non autosufficienti e/o altri*, con limitazioni psico-fisiche accertate, in carico ai servizi sociali, comunali o servizi ASL.

* Altri utenti con limitazioni psico-fisiche accertate anche di carattere temporaneo, in carico ai servizi sociali, comunali o servizi ASL che siano in possesso di idonea certificazione.

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE
- grado di invalidità pari ad almeno il 50% (attestato dal verbale della commissione medica);
- situazioni reddituali massime sulla base del grado di invalidità del richiedente (oltre le quali non si ha diritto alle agevolazioni):
- dal 50% al 79% grado di invalidità il reddito massimo è 18.000,00 euro;
- dall'80% al 100 % grado di invalidità il reddito massimo è 25.500,00 euro;



SERVIZIO AMICOBUS
- disabili (ex lege n. 104/1992, art. 3, comma 3, valutati come "situazioni di gravità");
- invalidi civili (ex lege n. 118/1971, con invalidità del 100%, o superiore o uguale al 74%);
- anziani ultra 65enni non autosufficienti e/o altri, con limitazioni psico-fisiche accertate, in carico ai servizi sociali, comunali o servizi ASL.

La richiesta può essere inoltrata in qualsiasi periodo dell'anno. Ogni anno dovrà essere rinnovata la validità mediante dimostrazione del possesso dei requisiti stabiliti annualmente.

Dopo aver effettuato l’accesso al sistema SUS, dovrà essere compilato l’apposito form on line. Gli utenti che nell'annualità 2021 hanno beneficiato dell'agevolazione, al momento della compilazione della richiesta per l'anno 2022, dovranno selezionare nel riquadro "Tipologia richiesta di agevolazione " - sezione Dati anagrafici del soggetto beneficiari la voce: RINNOVO.

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE
Alla richiesta dovranno essere allegati:
- attestato dal verbale della commissione medica o sentenza del tribunale attestante il grado di invalidità (dovrà essere allegata la documentazione completa di tutte le pagine)
- attestato ISEE in corso di validità (non verranno accettate le richieste corredate dall'attestato ISEE scaduto)

SERVIZIO AMICOBUS
-copia della certificazione completa di tutte le pagine comprovante il requisito di accesso dichiarato (non è necessario presentare la certificazione ISEE in quanto il reddito è ininfluente al fine del rilascio del beneficio).

SERVIZIO AMICOBUS
Per il servizio è applicata la tariffa urbana del trasporto pubblico di linea pari a € 1,30 a tratta. La medesima tariffa è applicata anche agli accompagnatori degli aventi diritto.

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE
L’utente agevolato può usufruire dell’agevolazione secondo una delle modalità seguenti:
- Ricevere, a seguito del pagamento del ticket relativo alla categoria di appartenenza, nell’ambito del trasporto urbano qualunque tipologia di biglietto/abbonamento mensile personale/abbonamento annuale personale del sistema tariffario vigente sino ad un valore complessivo massimo di euro 270 per Cagliari e Sassari ed euro 225 per gli altri comuni;
- Ricevere, a seguito del pagamento del ticket relativo alla categoria di appartenenza, nell’ambito del trasporto extraurbano carnet di corsa semplice nel rispetto del limite complessivo di euro 270.
- Ricevere, a seguito del pagamento del ticket relativo alla categoria di appartenenza, nell’ambito del trasporto ferroviario carnet di corsa semplice/abbonamento mensile personale/abbonamento annuale personale nel rispetto del limite complessivo di euro 270.
É confermato il diritto all’agevolazione per gli accompagnatori anche degli utenti invalidi (minori con accompagnamento o indennità di frequenza, ciechi e invalidi con accompagnamento) che superino il limite reddituale massimo previsto per la categoria di appartenenza.

Assessorato dei trasporti
Direzione generale dei trasporti
Servizio per il trasporto pubblico locale terrestre
Ufficio: Servizio per il trasporto pubblico locale terrestre - Ufficio agevolazioni tariffarie
Via XXIX Novembre 1847, 27- 41 - 09123 Cagliari
Telefono: 070/6066363 - 070/6067042
Fax: 070/6067308 – 070/6064228

torna all'inizio del contenuto