Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



CONTRIBUTI ALLE CONFEDERAZIONI DELLE IMPRESE COMMERCIALI SUI PROBLEMI DELLO SVILUPPO ECONOMICO-SOCIALE



 Ultimo aggiornamento: 24-01-2017

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoCON270
TIPOLOGIA
Sussidi, Contributi, Agevolazioni Sussidi, Contributi, Agevolazioni
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Legge regionale n. 19 del 23/01/1986

La Regione, per promuovere e favorire la partecipazione degli operatori all’attuazione degli obiettivi di sviluppo produttivo della programmazione regionale, eroga contributi per lo svolgimento delle seguenti attività:
a) formazione di quadri dirigenti di imprese singole o associate;
b) studio, ricerca, divulgazione e propaganda sui problemi dello sviluppo economico - sociale;
c) erogazione di servizi di assistenza e consulenza.

L’ammontare e la ripartizione dei contributi alle singole confederazioni e per le specifiche attività sono determinati con deliberazione della Giunta regionale, su proposta dell'Assessore del Turismo, artigianato e commercio di concerto con l'Assessore della Programmazione, bilancio, credito e assetto del territorio.
La ripartizione dei contributi è determinata in base al numero dei soci effettivamente iscritti ed opportunamente certificati da ciascuna delle confederazioni aventi diritto.

Le confederazioni beneficiarie riceveranno dal Servizio artigianato la comunicazione di ammissione al contributo, dopodiché dovranno trasmettere al Servizio un preventivo articolato per voci di spesa.
L’Assessore emetterà il provvedimento di pagamento entro 60 giorni dal ricevimento della documentazione relativa all’attività svolta, che dovrà essere attestata da bilanci consuntivi e da certificazioni.

Dietro presentazione di apposita fideiussione, sarà possibile ottenere un’anticipazione pari al 70% del contributo concesso; il saldo sarà erogato in seguito alla presentazione del consuntivo di spesa.

Confederazioni delle imprese commerciali più rappresentative

Le confederazioni devono essere operanti in Sardegna, con proprie strutture e uffici, in almeno due province.

30 gennaio di ogni anno

Domanda in bollo, presentata dagli organismi regionali delle confederazioni all'Assessorato regionale del Turismo, artigianato e commercio, completa di:
a) programma delle attività e delle iniziative relativo all’anno in corso;
b) relazione concernente l’attività svolta agli stessi fini nell’anno precedente;
c) dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, firmata dal legale rappresentante della confederazione ed indicante il numero dei soci effettivamente iscritti alla data del 31 dicembre dell’anno precedente.

Marca da bollo da 16 euro

Assessorato del turismo, artigianato e commercio
Direzione generale del turismo, artigianato e commercio
Servizio osservatorio ricerca e sviluppo
Viale Trieste, 105 - 09123 Cagliari
Telefono: 070/6067070
Fax: 070/6067278

torna all'inizio del contenuto