Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



CONTRIBUTI ALLE ORGANIZZAZIONI PROFESSIONALI AGRICOLE



 Ultimo aggiornamento: 14-01-2020

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoCON278
TIPOLOGIA
Sussidi, Contributi, Agevolazioni Sussidi, Contributi, Agevolazioni
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Legge regionale n. 3 del 5/3/2008, art. 7 comma 23

L'amministrazione regionale eroga contributi a favore delle organizzazioni professionali agricole regionali, le cui organizzazioni nazionali sono presenti nel Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro (CNEL), per lo svolgimento delle seguenti attività:
- studio, ricerca e diffusione della conoscenza degli interventi regionali, nazionali e comunitari nel settore agricolo;
- animazione per la diffusione della cooperazione e dell’associazionismo;
- informazione socio-economica;
- formazione dei propri quadri.

Gli interessati devono presentare le domande di partecipazione all'Assessorato dell'Agricoltura che formulerà l'elenco delle organizzazioni ammesse e procederà alla ripartizione dello stanziamento previsto in bilancio, liquidando per ogni organizzazione un'anticipazione pari al 70% del contributo concesso. Per la liquidazione del restante 30% del contributo i beneficiari dei contributi devono presentare un'autocertificazione mediante la quale dichiarano le attività che sono state realizzate e le modalità di utilizzo delle risorse assegnate nell'anno precedente.
Gli interessati hanno l'obbligo di conservare la documentazione giustificativa per un periodo non inferiore a 10 anni dal momento del pagamento a saldo del contributo.

Organizzazioni professionali agricole regionali.

Presenza delle organizzazioni nazionali nel Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro (CNEL).

Le domande di contributo devono essere presentate entro il 31 gennaio di ogni anno.

Il rendiconto deve essere presentato entro il 30 aprile di ogni anno.

Domanda di contributo in bollo, sottoscritta dal legale rappresentante redatta sotto forma di autocertificazione nella quale si attesta:
- il possesso dei requisiti per la concessione del contributo;
- le generalità degli amministratori dell'organizzazione con l'obbligo di aggiornamento in caso di variazioni;
- il numero del conto corrente con le relative coordinate bancarie o postali per l'accreditamento del contributo;
- il numero del codice fisclae attruibuito all'organizzazione che richiede il contributo.
Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:
- programma di attività da realizzare nel corso dell'anno di riferimento;
- copia dell'atto costitutivo e dello statuto dell'Ente conformi all'originale. Per gli anni successivi, la trasmissione di tali documenti potrà essere sostituita da una dichiarazione che attesti che gli stessi documenti non hanno subito modificazioni;
- copia fronte-retro di un documento di identità valido del legale rappresentante.

Per la liquidazione del restante 30% del contributo concesso, le organizzazioni dovranno presentare la seguente documentazione:
a) dichiarazione nella quale devono essere autocertificate le attività che sono state realizzate e le modalità di utilizzo delle risorse assegnate,
integrata da una relazione illustrativa-contabile con l’elenco dettagliato delle spese sostenute e contenente l’impegno di conservare la documentazione giustificativa presso la propria sede legale o presso il proprio domicilio, appositamente comunicato, per almeno 10 anni dalla presentazione
della dichiarazione;
b)relazione illustrativa-contabile con l'elenco dettagliato delle spese sostenute, e contenente l'impegno di conservare la documentazione giustificativa presso la propria sede legale o presso il proprio domicilio, appositamente comunicato, per almento 10 anni dalla presentazione della dichiarazione ai fini dell'esercizio dei controlli;
c) giustificativi di spesa , prodotti in originale o comunque con forme e modalità che ne garantiscano l'effettiva esistenza;
d) certificazione fiscale;
e) copia fronte-retro di un documento di identità valido del legale rappresentante.

Per facilitare la presentazione della documentazione l’Amministrazione renderà, a breve, disponibili i fac-simile delle dichiarazioni sopra elencate.

Marca da bollo da 16 euro da applicare alla domanda di contributo

Assessorato dell'agricoltura e riforma agro-pastorale
Servizio supporti direzionali e gestionali, affari generali, legali e finanziari
Via Pessagno n. 4 - 09126 Cagliari
Telefono: 070/6067727
Fax: 070/6066424
Orari di ricevimento: Dal lunedì al venerdi dalle ore 11 alle ore 13; i pomeriggi di martedì e mercoledì dalle ore 16 alle ore 17

torna all'inizio del contenuto