Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



CONTRIBUTI PER L'AUMENTO, LA MANUTENZIONE E LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO BOSCHIVO 2020



 Ultimo aggiornamento: 08-07-2020

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoAMB315
TIPOLOGIA
Sussidi, Contributi, Agevolazioni Sussidi, Contributi, Agevolazioni
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Legge regionale 14 maggio 2009 n. 1, art. 3, comma 2, lett. b), integrata dall’art. 6, comma 10, lett. b) L.R. 1/2011


Per gli interventi relativi all'aumento, alla manutenzione e alla valorizzazione del patrimonio boschivo di cui alla normativa sopra richiamata, la legge regionale n. 10 del 12 marzo 2020, art. 3, comma 2, è stata autorizzata per l’anno 2020 una spesa di € 8.000.000,00 per l’erogazione di contributi a favore delle Amministrazioni comunali per interventi finalizzati all'aumento, alla manutenzione e alla valorizzazione del patrimonio boschivo, così ripartita:
a) una quota pari a € 4.000.000 a favore dei comuni con aree interessate da gravi forme di deindustrializzazione e di cave dismesse, di impianti di incenerimento di rifiuti solidi urbani o di produzione di energia da fonte fossile individuati con deliberazione della Giunta regionale;
b) una quota pari a € 4.000.000, a favore dei Comuni che hanno subìto una rilevante diminuzione degli occupati nel settore della forestazione.

Amministrazioni comunali

con riferimento alla tipologia a), le amministrazioni comunali beneficiarie del contributo sono indicate direttamente nelle DGR di riferimento (per l’annualità 2020 è in fase di adozione);
- con riferimento alla tipologia b), è prevista la presentazione di apposita domanda secondo il modello allegato alla DGR per l’annualità di riferimento (per l’annualità 2020 DGR 34/5 del 7.07.2020) da parte delle amministrazioni comunali interessate che hanno avuto una diminuzione del numero di occupati nel settore della forestazione, in misura non inferiore a 2 unità, rilevata con riferimento al periodo 01/01/2008 – 31/12/2017.

Per la tipologia b) - Predisposizione della graduatoria: 30 gg lavorativi dal termine di ricezione delle domande di concessione dei contributi da parte dei comuni;
Erogazione del contributo: 30 gg lavorativi dal ricevimento della dichiarazione di spesa e domanda di pagamento con allegato certificato di avvio lavori e parere di conformità.

Le domande dovranno pervenire esclusivamente via pec alla Direzione generale della difesa dell’ambiente al seguente indirizzo: difesa.ambiente@pec.regione.sardegna.it entro le ore 24,00 del 14 luglio 2020. Saranno escluse le domande pervenute oltre i termini di scadenza indicati.
La diminuzione di occupati inferiore alle 2 unità, la mancata sottoscrizione della domanda da parte del rappresentante legale dell’Ente, il mancato rispetto dei termini di presentazione della domanda, la riconducibilità dei comuni richiedenti alla fattispecie di cui alla lettera a) art. 3, comma 2, della legge regionale 12 marzo 2020 n. 10 (Legge di stabilità 2020) costituiranno motivo di esclusione.
Costituirà altresì motivo di esclusione la mancata trasmissione, da parte dei Comuni, della certificazione dei dati inerenti la riduzione degli occupati nel settore della forestazione rilasciata dalla Direzione dell’Agenzia Forestas, qualora il Comune che non ha adempiuto all’obbligo non provveda alla necessaria integrazione documentale entro 5 giorni dalla richiesta trasmessa dal competente Servizio istruttore della DG Difesa Ambiente.
Si richiama l’obbligo per i comuni, in quanto beneficiari di finanziamenti regionali, di provvedere nel caso di indizione di procedure di gara per lavori, servizi e forniture, all’adozione e utilizzo del Patto di integrità, ai sensi di quanto previsto dalla DGR n. 30/16 del 16.06.2015.

Termine e autorità cui è possibile ricorrere

Avverso il provvedimento di assegnazione/esclusione dei contributi inerenti l’aumento, la manutenzione e la valorizzazione del patrimonio boschivo è esperibile ricorso gerarchico alla Direzione Generale dell’ambiente entro il termine di 30 giorni e/o ricorso al TAR di Cagliari entro il termine di 60 gg. o in alternativa ricorso straordinario al Capo di Stato nel termine di 120 gg., decorrenti dalla data di pubblicazione sul sito istituzionale della Regione del provvedimento medesimo.

Assessorato della difesa dell'ambiente
Direzione generale della difesa dell'ambiente
Servizio programmazione, bilancio e controllo (PBC)
Via Roma, 80 - 09123 Cagliari
Telefono: 070/6067577- 070/6066797

torna all'inizio del contenuto