Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



Procedimento interamente informatizzato e flusso totalmente dematerializzato. A cura della Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione

Concorso per l’ammissione al corso di formazione specifica in Medicina Generale



 Ultimo aggiornamento: 15-10-2019

Stato procedimento: In corso


CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoCIT364
TIPOLOGIA
Non definito
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

-

La Regione ogni anno indice il concorso pubblico per esami finalizzato all’ammissione al corso di formazione specifica in medicina generale di cui al D.LGS. 368/1999 e s.m.i.
I medici interessati devono presentare on line, tramite la piattaforma SUS, la domanda di ammissione al concorso e, se ammessi, dovranno sostenere una prova scritta. La prova si svolgerà nel giorno e nell’ora, unici su tutto il territorio nazionale, stabiliti dal Ministero della Salute, durerà 2 ore e consisterà nella somministrazione di 100 quesiti a scelta multipla su argomenti di medicina clinica. Ciascun quesito ammetterà una sola risposta esatta.
La commissione d’esame valuterà gli elaborati, confrontando le risposte date dal candidato con la griglia delle risposte esatte. La prova scritta si intende superata, con il conseguimento del punteggio di almeno 60 punti, che consente l’inserimento in graduatoria.
Entro 7 giorni dalla data della prova, la commissione formulerà la graduatoria provvisoria di merito e la trasmetterà alla Regione, insieme agli altri atti relativi al concorso.
Entro 20 giorni dall’acquisizione del verbale relativo allo svolgimento della prova (o dei verbali, in caso di costituzione di più commissioni), la Regione verificherà la regolarità degli atti, dopodiché approverà la graduatoria definitiva di merito, che sarà pubblicata sul Buras.
In caso di parità di punteggio, ha diritto di preferenza chi ha minore anzianità di laurea e, a parità di anzianità di laurea, chi ha minore età.
La Regione procede, su istanza degli interessati, presentata entro dieci giorni dalla pubblicazione della graduatoria nel Bollettino ufficiale della Regione, alla correzione di eventuali errori materiali ed alla conseguente modifica della graduatoria stessa, dandone comunicazione attraverso il SUS e attraverso il Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma della Sardegna.

Laureati in medicina e chirurgia che intendano lavorare nella medicina convenzionata (medicina generale, continuità assistenziale, emergenza sanitaria territoriale, medicina dei servizi territoriali e assistenza negli istituti penitenziari). Per i requisiti di ammissione si rimanda al Bando di concorso pubblicato sul Buras.

30 giorni a partire dal giorno successivo alla pubblicazione dell’estratto del bando regionale sulla Gazzetta Ufficiale.

Nel caso in cui i candidati siano più di 250, saranno costituite più commissioni.

Assessorato dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale
Servizio programmazione sanitaria ed economico-finanziaria e controllo di gestione
Via Roma, 223 - 09123 Cagliari
Telefono: 070/6065363 - 5290

torna all'inizio del contenuto