Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



Procedimento interamente informatizzato e flusso totalmente dematerializzato. A cura della Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione

Cancellazione dal registro regionale delle associazioni di promozione sociale



 Ultimo aggiornamento: 20-09-2018

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoASS3715
TIPOLOGIA
Iscrizioni, Registri, Graduatorie Iscrizioni, Registri, Graduatorie
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Legge regionale n. 23 del 23/12/2005, art. 12 e Linee Guida approvate con DGR n. 15/1 del 13/04/2006, art. 8

La cancellazione d’ufficio dal Registro regionale delle associazioni di promozione sociale è disposta, con provvedimento motivato del Dirigente del Servizio competente, nei seguenti casi:
1. in sede di revisione, in caso di mancata risposta, entro i termini previsti, alla richiesta di autocertificazione attestante il permanere dei requisiti di iscrizione, ai sensi dell’art. 7 della DGR n. 15/1 del 13/04/2006; ovvero, nel caso in cui dalla verifica si accerti la perdita dei requisiti e delle condizioni necessarie per l’iscrizione;
2. per mancata trasmissione del rendiconto economico finanziario annuale e della relazione sull’attività svolta;
3. in ogni altro caso in cui sia accertata la perdita dei requisiti e delle condizioni necessarie per l'iscrizione;
4. in ogni caso di modifica statutaria diretta ad eliminare il carattere di associazione di promozione sociale.
Il provvedimento di cancellazione è adottato esclusivamente decorsi trenta giorni dall’invio telematico, tramite il portale SUS, all’associazione interessata della diffida a regolarizzare la propria situazione rispetto all’inadempimento rilevato e contestato. La comunicazione all'associazione interessata del provvedimento di cancellazione adottato avviene esclusivamente online, tramite il portale SUS. Il medesimo provvedimento è comunicato alla Provincia e al Comune ove ha sede legale l'associazione e all'Agenzia delle entrate, nonché pubblicato per estratto sul Bollettino Ufficiale della Regione Sardegna (BURAS).

Associazioni di promozione sociale iscritte al Registro regionale.

Entro 30 giorni dall'invio telematico, tramite il portale SUS, della diffida a regolarizzare la propria situazione rispetto all’inadempimento rilevato e contestato.

Assessorato dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale
Direzione generale delle politiche sociali
Servizio attuazione della Programmazione Sociale
Via Roma, 253 09123 Cagliari
Telefono: 070/6067066
Fax: indirizzo PEC: san.dgpolsoc@pec.regione.sardegna.it

torna all'inizio del contenuto