Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



Finanziamenti per interventi a favore dei lavoratori immigrati e delle loro famiglie



 Ultimo aggiornamento: 09-05-2019

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoCIT412
TIPOLOGIA
Finanziamenti Finanziamenti
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Legge regionale n. 46 del 24 dicembre 1990

La Regione promuove azioni positive per il superamento delle condizioni di svantaggio degli immigrati in Sardegna, in particolare attraverso il finanziamento di interventi di carattere sociale, culturale ed economico volti ad equiparare il trattamento dei lavoratori extracomunitari e delle loro famiglie a quello degli altri abitanti del territorio regionale.

Gli interventi in materia di immigrazione sono programmati tramite piani annuali elaborati dalla Consulta regionale per l’immigrazione, sulla base delle informazioni raccolte dal competente Servizio dell’Assessorato del Lavoro.
La proposta di piano annuale così predisposta viene presentata alla Giunta regionale per l’approvazione.

Nel piano sono, in particolare, indicati le risorse disponibili, le relative politiche di attuazione e gli stanziamenti previsti in favore delle province, individuate dalla Regione come principali soggetti attuatori del piano.

Destinatari della procedura: province della Sardegna, in qualità di principali soggetti attuatori del piano annuale per l’immigrazione.

Destinatari finali degli interventi:
- immigrati provenienti da paesi extracomunitari che dimorino nel territorio della Sardegna per motivi di lavoro o di studio e siano in regola con la normativa in materia di immigrazione attualmente in vigore;
- persone che, di fatto, si trovino nella condizione di rifugiato e che, per motivi politici o religiosi, per razza o per l’appartenenza ad un gruppo nazionale o etnico, nel Paese d’origine non possano esercitare i diritti fondamentali riconosciuti dalla nostra Costituzione.

il piano di intervento territoriale relativo all’anno in corso e il rendiconto relativo all’anno precedente dovranno essere presentati entro il 31 ottobre di ogni anno.

le province devono presentare all’Assessorato del Lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale la seguente documentazione:
- rendiconto relativo al contributo ricevuto per l’annualità precedente;
- piano di intervento territoriale per l'anno in corso, predisposto secondo le indicazioni del piano annuale e delle linee guida triennali per l’immigrazione 2006-2008 (vedi rispettivamente, in normativa, le delibere n. 42/17 del 16 ottobre 2013 e n. 43/9 dell’11 ottobre 2006). Nel piano territoriale dovranno essere illustrate le azioni programmate in materia di immigrazione e le modalità di spesa delle risorse assegnate dalla Regione, stabilite anche sulla base delle indicazioni dei comuni del territorio.

Assessorato del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale
Direzione generale del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale
Ufficio: Referente: G.Nicola Saba - Tel. 070/6065741
Via San Simone 60 ( piano 6°) - 09122 Cagliari
Telefono: Giuseppina Orani 070/6065550 Riccardo Rosas 070/6065530

torna all'inizio del contenuto