Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



Procedimento interamente informatizzato e flusso totalmente dematerializzato. A cura della Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione

Vetrina dei progetti di inclusione sociale



 Ultimo aggiornamento: 09-08-2019

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoSUS4314
TIPOLOGIA
Non definito
LIVELLO DI INTERAZIONE
Livello 3 Interazione a due vie Livello 3 Interazione a due vie
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Procedimento nativo del Portale SUS Procedimento nativo del Portale SUS
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

-

La Vetrina dei progetti di inclusione sociale ha l’obiettivo di accogliere tutte le proposte progettuali relative all’area dell’inclusione sociale, che possono essere avanzate sia da soggetti pubblici che privati.
Attraverso le funzionalità online della Vetrina, i proponenti possono presentare alla D.G. delle politiche sociali i progetti di inclusione che, dopo apposita valutazione degli uffici, potranno essere visibili nella parte pubblica della vetrina, accessibile anche ad utenti non autenticati, attraverso il seguente link: https://sus.regione.sardegna.it/sus/vis/vetrina/inevidenza.

I progetti possono riguardare diversi ambiti di intervento; al momento è attiva la presentazione delle proposte progettuali afferenti al programma regionale “Dopo di noi”.

L. n. 112/2016 finalizzate all’attuazione del programma regionale “Dopo di noi”
La vetrina delle proposte progettuali, concepito come specifica vetrina web, accoglie le proposte progettuali coerenti con le finalità della L. n. 112/2016 finalizzate all’attuazione del programma regionale “Dopo di noi”.
La vetrina consente ai beneficiari del programma “Dopo di noi” di conoscere le proposte progettuali generali e di scegliere in autonomia il soggetto del terzo settore o professionista cui affidare il compito di predisporre il proprio progetto personalizzato, sulla base della valutazione multidimensionale dell’unità di valutazione territoriale (UVT) e delle indicazioni specifiche fornite dall’ente gestore dell’ambito Plus. L’inserimento nel catalogo non dà diritto alla corresponsione di alcun contributo o beneficio di qualunque natura.

La domanda di inserimento nella vetrina delle proposte progettuali per l’attuazione del programma regionale “Dopo di noi” L.112/16 può essere presentata dagli enti del terzo settore e dai professionisti singoli o associati regolarmente iscritti nei rispettivi registri, albi o elenchi professionali, in possesso di un’esperienza almeno biennale nell’ambito della progettazione e dell’erogazione di servizi in favore di persone con disabilità.

Gli enti del terzo settore e i professionisti singoli o associati regolarmente iscritti nei rispettivi registri, albi o elenchi professionali, in possesso di un’esperienza almeno biennale, nell’ambito della progettazione e dell’erogazione di servizi in favore di persone con disabilità, possono presentare un’unica domanda di inserimento nella vetrina delle proposte progettuali per l’attuazione del programma regionale “Dopo di noi” L.112/16.

Presentare proposte progettuali generali coerenti con le finalità della L. n. 112/2016, la cui declinazione in termini di attività rispetto alla valutazione bio-psico-sociale (ICF), di qualificazione degli operatori coinvolti, di soluzioni alloggiative, di sostenibilità rispetto al budget e replicabilità, prefiguri il raggiungimento nella successiva fase di personalizzazione del progetto di un miglioramento della qualità dei domini della vita.

Assessorato dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale
Direzione generale delle politiche sociali
Servizio interventi integrati alla persona
Via Roma, 253 09123 Cagliari
Telefono: 070/6065401
Fax: 070/6065438

torna all'inizio del contenuto