Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



INVITO A PRESENTARE PROPOSTE DI FINANZIAMENTO PER LA SELEZIONE DEGLI INTERVENTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA - L.R. N.19/96 "Norme in materia di cooperazione con i paesi in via di sviluppo e di collaborazione internazionale"



 Ultimo aggiornamento: 09-06-2021

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoENT470
TIPOLOGIA
Non definito
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Legge regionale n. 19 dell'11 aprile 1996

Assegnazione contributi per la realizzazione di progetti di cooperazione internazionale.
FASI:
- presentazione istanza;
- valutazione requisiti oggettivi e soggettivi;
- valutazione tecnico ed economica;
- approvazione graduatoria;
- concessione contributi

Partenariati Territoriali composti da: Associazioni di volontariato,ONG, imprese, enti locali, Università ed istituti di ricerca.

Le singole proposte progettuali devono essere presentate in forma associata da soggetti appartenenti alle seguenti tipologie:
- Comuni del territorio regionale o altre forme associative tra i medesimi, costituite secondo le disposizioni del Testo Unico degli enti locali;
- associazioni di volontariato e/o organizzazioni non governative riconosciute dal Ministero degli Affari Esteri. Le associazioni di volontariato devono essere iscritte nel settore cooperazione internazionale del registro generale di volontariato. Le associazioni già iscritte in altri settori del registro generale di volontariato, dovranno aver presentato domanda di reiscrizione al nuovo settore della cooperazione internazionale.
- università e istituti di ricerca;
- imprese, forme di associazione tra le medesime e loro consorzi.

Il soggetto proponente (capofila beneficiario del contributo) ed i partner devono presentare una sola proposta progettuale.

Modello A - Domanda di contributo e dichiarazione d'impegno soggetto capofila
La domanda di contributo , sottoscritta digitalmente dal rappresentante legale del soggetto capofila, o da un suo delegato, con cui il proponente(capofila) si impegna a partecipare attivamente al progetto e ad assicurare il co-finanziamento richiesto.

Modello B - Dichiarazione d'impegno dei partner aderenti alla proposta inclusi quelli esteri. La dichiarazione deve essere sottoscritta dal rappresentante legale o da un suo delegato. L'ammontare dell'impegno deve essere indicato in cifre e lettere.

Modello C - Scheda tecnica per il controllo di ammissibilità

Modello D - Modello di presentazione del progetto sottoscritto digitalmente dal rappresentante legale del proponente e costituito da tre parti:
- scheda sintetica della proposta;
- descrizione del progetto con cartina geografica;
- descrizione del partenariato.
Modello E - piano finanziario del progetto compilato in tutte le sue parti, redatto e sottoscritto digitalmente dal rappresentante legale del proponente o da un suo delegato.

Modello F - curriculum vitae del project manager in formato europeo.

60 giorni dalla data di scadenza della presentazione delle domande.

La pubblicazione del bando è successiva all'approvazione della manovra finanziaria; il termine per la presentazione delle istanze di finanziamento è generalmente fissato entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando

Modello A - domanda di contributo firmata digitalmente, dichiarazione d’impegno del soggetto capofila. La domanda di contributo, sottoscritta digitalmente dal rappresentante legale del soggetto capofila, o da un suo delegato, con cui il proponente (capofila) si impegna a partecipare attivamente al progetto e ad assicurare il cofinanziamento richiesto;
Modello B - dichiarazione d’impegno dei partner aderenti alla proposta inclusi quelli esteri. La dichiarazione deve essere sottoscritta dal rappresentante legale o da un suo delegato. L’ammontare dell’impegno deve essere indicato in cifre e lettere;
Modello C - scheda tecnica per il controllo di ammissibilità;
Modello D - modello di presentazione del progetto, firmata digitalmente dal
rappresentante legale del proponente e costituito da tre parti:
- scheda sintetica della proposta;
- descrizione del progetto con cartina geografica;
- descrizione del partenariato.
Modello E - Piano finanziario del progetto, firmato digitalmente dal rappresentante legale del proponente o da un suo delegato;
Modello F - Curriculum vitae del project manager in formato europeo.

Presidenza
Servizio Rapporti istituzionali
Ufficio: Settore rapporti internazionali
Viale Trento, 69 - 09123 Cagliari
Telefono: 070/6064506 - 070/6062236
Fax: 070/6062458

torna all'inizio del contenuto