Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI DIRETTORI TECNICI DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO



 Ultimo aggiornamento: 17-10-2019

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoCIT484
TIPOLOGIA
Iscrizioni, Registri, Graduatorie Iscrizioni, Registri, Graduatorie
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Legge regionale n. 20 del 18 dicembre 2006

E' Direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo chi per professione dirige e organizza l'attività di agenzie di viaggio e turismo e delle succursali e filiali.
Per esercitare l'attività è necessaria l'iscrizione nel Registro tenuto dall'Assessorato regionale del Turismo. Ogni agenzia di viaggio necessita di un proprio Direttore tecnico, il quale deve svolgere la propria attività con continuità ed esclusività in una sola agenzia di viaggio.
I soggetti interessati a svolgere l’attività professionale e ad iscriversi al Registro regionale devono rivolgersi al Suape (Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia) del Comune competente per territorio per comunicare l’inizio di attività, attraverso la presentazione di una “dichiarazione autocertificativa” secondo le norme stabilite dalla L.R.24/2016 e dalla Deliberazione della Giunta Regionale n.10/13 del 27.02.018.

Il Suape trasmette la “dichiarazione autocertificativa” di inizio attività all’Assessorato regionale del Turismo, Artigianato e Commercio al fine dei controlli previsti dalla Legge e dell’iscrizione del Direttore tecnico nell’apposito Registro regionale.
Il Suape, all’atto della presentazione della pratica rilascia una ricevuta automatica che ne attesta la presentazione e la presa in carico da parte del sistema. La ricevuta automatica, unitamente alla dichiarazione autocertificativa ed ai suoi allegati costituisce, a decorrere dalla data di presentazione (ossia a “zero giorni”), il titolo abilitativo per potere esercitare l’attività.
Con Determinazione del Direttore del Servizio, l’Assessorato regionale del Turismo, Artigianato e Commercio provvederà ad iscrivere del Direttore tecnico nell’apposito Registro regionale. L’iscrizione al Registro ha solo una funzione informativa e conoscitiva. L’iscrizione non necessita di rinnovo periodico.

Soggetti interessati all’iscrizione al Registro regionale dei Direttori tecnici di agenzie di viaggio e turismo tenuto dalla Regione Sardegna.

Requisiti soggettivi minimi previsti dalla normativa regionale (L.R.20/2006, articolo 3):
- maggiore età;
- cittadinanza italiana o di altro paese membro dell'Unione europea (sono equiparati i cittadini extracomunitari in regola con le leggi dello stato);
- godimento dei diritti civili;
- idoneità psico-fisica all'esercizio della professione.

Requisiti abilitativi minimi per l'accesso alla professione:
- laurea triennale in scienze giuridiche, economiche, politiche o turistiche;
- sei mesi effettivi, anche non continuativi, di tirocinio operativo certificato (periodo di formazione intensivo in affiancamento). La certificazione di tirocinio deve essere rilasciata dal rappresentante legale di un'agenzia di viaggio e turismo o da un direttore tecnico di agenzia di viaggio abilitato e iscritto nel registro e deve attestare la frequentazione della struttura operativa e la pratica dell'attività di direzione tecnica per sei mesi in affiancamento al rappresentante legale o al direttore dell'agenzia.

Coloro che non possiedono i requisiti abilitativi minimi ma sono titolari di diploma di scuola media superiore con almeno un anno, anche non continuativo, di provata esperienza nel settore turistico, potranno essere iscritti nel registro dopo il superamento di un esame che viene bandito ogni due anni con decreto dell'Assessore del Turismo. Al momento non sono previsti concorsi di abilitazione alla professione

Nota bene:

I soggetti già iscritti ad altri registri/albi/elenchi di Direttore tecnico in altra Regione italiana (sulla base della normativa di questa) possono richiedere l’iscrizione al Registro regionale gestito dalla RAS. In questo caso la RAS accerta la precedente iscrizione presso altra Regione sulla scorta degli atti da questa prodotti. In questo caso è necessario:
- Presentare istanza in carta semplice all’Assessorato regionale del Turismo
- Allegare: atto che attesti l’avvenuta cancellazione dal registro/albo/elenco dei Direttori tecnici di altra Regione Italiana
- Dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesti che non si è iscritti ad altri registri/albi/elenchi di Direttore tecnico
- Copia documento identità

I soggetti che hanno conseguito l’abilitazione di Direttore tecnico in altro paese UE (sulla base della normativa del paese medesimo), possono iscriversi al Registro regionale gestito dalla RAS ai sensi del D.lgs 206/2007 presentando l’istanza al Ministero competente in materia di Turismo, il quale ha il compito di riconoscere la validità del titolo e di stabilire inoltre, in accordo con la Regione Sardegna, una “misura compensativa”. Sarà il Ministero a trasmettere gli atti alla Regione Sardegna. Info al seguente link:
https://www.turismo.politicheagricole.it/operatori/professioni-turistiche/

I soggetti che possiedono i requisiti possono presentare le richieste di iscrizione in qualunque momento dell'anno al SUAPE del Comune.
I soggetti che sono già stati riconosciuti Direttori tecnici sulla base della normativa di altra Regione italiana possono presentare istanza direttamente alla Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato del Turismo, in qualunque momento dell'anno.

I soggetti che sono già stati riconosciuti Direttori tecnici sulla base della normativa di altro Paese UE possono presentare istanza direttamente al Ministero competente in materia di Turismo, in qualunque momento dell'anno.



Per i soggetti che non sono ancora iscritti ad alcun albo/registro/elenco DT e che intendano iscriversi al Registro regionale tenuto dalla Regione Sardegna:
- Modello F-42
- laurea triennale in scienze giuridiche, economiche, politiche o turistiche;
- sei mesi effettivi, anche non continuativi, di tirocinio operativo certificato (periodo di formazione intensivo in affiancamento). La certificazione di tirocinio deve essere rilasciata dal rappresentante legale di un'agenzia di viaggio e turismo o da un direttore tecnico di agenzia di viaggio abilitato e iscritto nel registro e deve attestare la frequentazione della struttura operativa e la pratica dell'attività di direzione tecnica per sei mesi in affiancamento al rappresentante legale o al direttore dell'agenzia.

Non sono previsti oneri o diritti a favore della Regione.

Ufficio: SUAPE - Sportello unico delle attività produttive: Gli interessati devono rivolgersi al Suape del Comune competente per territorio per comunicare l’inizio di attività

Assessorato del turismo, artigianato e commercio
Direzione generale del turismo, artigianato e commercio
Servizio gestione offerta del territorio
Viale Trieste, 105 - 09123 Cagliari
Orari di ricevimento: La verifica dei requisiti per l’apertura e l’esercizio viene effettuata dall' Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione. Il Registro delle agenzie di viaggio e turismo è tenuto dall' Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione.

torna all'inizio del contenuto