Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE DELLE GUIDE AMBIENTALI ESCURSIONISTICHE



 Ultimo aggiornamento: 22-02-2019

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoAMB489
TIPOLOGIA
Iscrizioni, Registri, Graduatorie Iscrizioni, Registri, Graduatorie
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Legge regionale n. 20 del 18/12/2006

La Guida ambientale escursionistica è colui che per professione accompagna persone singole o gruppi di persone in ambienti terrestri o acquatici, compresi parchi ed aree protette, illustrandone le peculiarità paesaggistiche, naturalistiche, faunistiche, botaniche e geologiche

I soggetti interessati a svolgere l’attività professionale e ad iscriversi al Registro regionale devono rivolgersi al Suape (Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia) del Comune competente per territorio per comunicare l’inizio di attività, attraverso la presentazione di una “dichiarazione autocertificativa” secondo le norme stabilite dalla L.R.24/2016 e dalla Deliberazione della Giunta Regionale n.10/13 del 27.02.018.

Il Suape trasmette la “dichiarazione autocertificativa” di inizio attività all’Assessorato regionale del Turismo, Artigianato e Commercio al fine dei controlli previsti dalla Legge e dell’iscrizione della Guida ambientale nell’apposito Registro regionale.
Il Suape, all’atto della presentazione della pratica rilascia una ricevuta automatica che ne attesta la presentazione e la presa in carico da parte del sistema. La ricevuta automatica, unitamente alla dichiarazione autocertificativa ed ai suoi allegati costituisce, a decorrere dalla data di presentazione (ossia a “zero giorni”), il titolo abilitativo per potere esercitare l’attività.
Con Determinazione del Direttore del Servizio, l’Assessorato regionale del Turismo, Artigianato e Commercio provvederà ad iscrivere del Direttore tecnico nell’apposito Registro regionale. L’iscrizione al Registro ha solo una funzione informativa e conoscitiva. L’iscrizione non necessita di rinnovo periodico.


Guide ambientali escursionistiche

Requisiti soggettivi minimi:
- maggiore età;
- cittadinanza italiana o di altro paese membro dell'Unione europea (sono equiparati i cittadini extracomunitari in regola con le leggi dello Stato);
- godimento dei diritti civili;
- idoneità psico-fisica all'esercizio della professione.

Requisiti abilitativi minimi per l'accesso alla professione:
1. laurea triennale in discipline attinenti alle materie biologiche e naturali, ambientali, geologiche, agrarie e forestali
2. titoli rilasciati da organismi riconosciuti che attestino la frequenza di corsi sulle attività tecniche connesse all'escursionismo ambientale
3. tre mesi effettivi, anche non continuativi, di tirocinio operativo. La certificazione di tirocinio deve essere rilasciata da associazioni, enti o società pubbliche o private che erogano servizi turistici e/o culturali o da guide professionistiche abilitate ed iscritte nei registri e deve attestare la pratica dell’attività di guida per il periodo indicato nonché almeno dieci prestazioni di guida in affiancamento alla guida professionista.
In alternativa:
titoli rilasciati da organismi riconosciuti che attestino tre mesi effettivi, anche non continuativi, di tirocinio operativo, previo superamento di un esame bandito ogni due anni con decreto dell'Assessore del Turismo. Al concorso possono partecipare coloro che possiedono i requisiti soggettivi minimi e almeno un anno di comprovata esperienza nel settore. L'esperienza di almeno un anno si intende assolta quando il richiedente abbia operato nello specifico settore in maniera regolare e professionale per almeno 34 giorni nell'annualità.

Sono riconosciuti i seguenti titoli:
- titolo di accompagnatore di escursionismo certificato dal Cai con specializzazione sulle peculiarità escursionistiche della Sardegna e/o titolo equivalente certificato dal Collegio nazionale delle guide alpine o dalla Aigae o altro titolo equipollente;
- titolo di operatore naturalistico nazionale certificato dal Cai con specializzazione sulle peculiarità ambientali e naturalistiche della Sardegna;
- corsi di formazione professionale di almeno 600 ore riconosciuti dalla Regione autonoma dalla Sardegna (e/o dal Ministero della pubblica istruzione e/o dall'Unione europea) diretti allo svolgimento della specifica attività di guida ambientale-escursionistica.

I soggetti che possiedono i requisiti possono presentare le richieste di iscrizione in qualunque momento dell'anno al
SUAPE del Comune.

Al momento non sono previsti Concorsi di abilitazione alla professione.

Modello F-42
Titolo rilasciato da organismo riconosciuto che attesti la frequenza di corsi sulle attività tecniche connesse all'escursionismo ambientale
Attestazione del tirocinio e delle 10 guide in affiancamento
Certificato di idoneità psico-fisica all’esercizio della professione.

Non sono previsti oneri o diritti a favore della Regione.

Direzione generale del turismo, artigianato e commercio
Servizio gestione offerta del territorio
Orari di ricevimento: La verifica dei requisiti richiesti per l’esercizio della professione viene effettuata dall' Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Il Registro delle Guide ambientali escursionistiche è tenuto dall' Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione.

Ufficio: SUAPE- Sportello unico delle attività produttive: Gli interessati devono rivolgersi al Suape del Comune competente per territorio per comunicare l’inizio di attività.

torna all'inizio del contenuto