Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



RESTAURO DI BENI LIBRARI, DOCUMENTARI E ARCHIVISTICI



 Ultimo aggiornamento: 14-02-2019

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoCIT568
TIPOLOGIA
Non definito
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

Tutela del materiale librario e documentario antico, raro, di pregio e/o di notevole interesse storico

Per accedere agli interventi diretti di restauro di materiale librario o documentario antico, raro, di pregio e/o di notevole interesse storico gli interessati devono presentare domanda in carta semplice all'Assessorato della Pubblica istruzione.

Il direttore del Servizio Beni librari nominerà una Commissione di valutazione che stilerà una graduatoria.

Per gli archivi, la conclusione dell'istruttoria delle domande sarà demandata a una Conferenza di servizi fra la Regione e la Soprintendenza archivistica. In sede di Conferenza saranno esaminate le priorità degli interventi e la Soprintendenza archivistica rilascerà o negherà l'autorizzazione di competenza.

Le biblioteche e gli archivi storici* di enti pubblici, privati, ecclesiastici e di privati cittadini

Il materiale librario, documentario/archivistico posseduto deve essere antico, raro, di pregio e/o di notevole interesse storico

- domanda in carta semplice, firmata dal legale rappresentante;
- questionario informativo del patrimonio librario, documentario/archivistico regionale;
- relazione descrittiva prodotta e firmata dal bibliotecario conservatore/archivista, che contenga le informazioni generali sul fondo cui appartengono le unità selezionate per il restauro e una descrizione generale dell'intero patrimonio della biblioteca/complesso archivistico;
- scheda progetto per ognuno dei beni da trattare redatta da un bibliotecario conservatore/archivista e da un restauratore, con la descrizione, lo stato di conservazione, la descrizione dei danni e le prescrizioni tecniche. Ad ogni scheda dovrà essere allegata la documentazione fotografica a colori in formato digitale accompagnata da esaustive didascalie e, nel caso delle biblioteche, da una dichiarazione che dimostri la rarità e l'eventuale unicità/eccezionalità dell'unità.

La documentazione deve essere presentata a:
Assessorato della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport
Direzione generale dei beni culturali, informazione, spettacolo e sport
Servizio beni librari, biblioteca e archivio storico regionali
viale Trieste, 137
09123 Cagliari.

Le domande relative agli archivi dovranno essere inviate anche alla Soprintendenza archivistica per la Sardegna, via Marche n. 15/17 09127, Cagliari, a cui compete il rilascio dell'autorizzazione.

*Per archivi storici si intendono tutti quegli archivi che conservano documentazione relativa ad affari esauriti da oltre 40 anni.

Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport
Servizio Patrimonio culturale, editoria e informazione
Viale Trieste, 137 - 09123 Cagliari
Telefono: 070/6064552
Fax: 070/6064590 - 070/6064546

Ufficio: Referente:
Dr.ssa Margherita Usai
Telefono: 070/6066836
Fax: 070/6066867

torna all'inizio del contenuto