Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



Riconoscimento dell'infermità dei dipendenti regionali per causa di servizio



 Ultimo aggiornamento: 07-08-2018

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoCIT585
TIPOLOGIA
Non definito
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

-

Al personale dell’Amministrazione regionale appartenente al C.F.V.A. e alla Direzione generale della protezione civile è riconosciuta la possibilità di richiedere l'accertamento della sussistenza della condizione di infermità e della sua dipendenza da cause legate all'attività lavorativa oppure da infortuni subiti sul lavoro, ma solo ed esclusivamente per le infermità contratte nello svolgimento delle mansioni di pubblica sicurezza e di soccorso pubblico.
Il riconoscimento del legame tra l'infermità ed il servizio prestato permette all’interessato di ottenere il rimborso delle spese di cura ed eventualmente la concessione dell'equo indennizzo.

Il dipendente deve inviare la richiesta di riconoscimento dell'infermità per causa di servizio al Servizio previdenza e assistenza e F.I.T.Q. - Settore previdenza dell’Assessorato degli Affari generali.

Il Servizio previdenza chiede all'ufficio di appartenenza dell’interessato indicazioni sul luogo e sul tipo di lavoro svolto, utili per stabilire il nesso causale tra l'infermità denunciata e l'attività di servizio e se le mansioni svolte siano o meno riconducibili allo svolgimento di funzioni di pubblica sicurezza o di soccorso pubblico.
L’ufficio deve fornire le informazioni richieste tramite l'apposita scheda disponibile nella sezione modulistica. In caso di infortunio l’Ufficio dovrà analogamente indicare se l’evento dannoso sia occorso nello svolgimento di funzioni di pubblica sicurezza o di soccorso pubblico.
Acquisite tutte le informazioni, il Servizio previdenza trasmette la richiesta di effettuare la visita al collegio medico costituito presso l'Azienda "G. Brotzu" di Cagliari, con la quale la Regione ha stipulato apposita convenzione.
L’interessato viene convocato a visita sulla base del calendario predisposto dal collegio.
Il verbale relativo alla visita viene inviato al Servizio previdenza che predispone la determinazione relativa al riconoscimento o al diniego della infermità come dipendente da causa di servizio.
La determinazione è infine notificata all'interessato.

Contro tale determinazione è possibile presentare un ricorso amministrativo al Direttore generale e un ricorso giurisdizionale al giudice ordinario, rispettivamente entro 30 giorni e 10 anni.

Personale dell’Amministrazione regionale appartenente al C.F.V.A. e alla Direzione generale della protezione civile che abbiano contratto infermità per causa di servizio oppure abbiano subito degli infortuni sul lavoro durante lo svolgimento di mansioni di pubblica sicurezza e di soccorso pubblico.

Personale dell’Amministrazione regionale appartenente al C.F.V.A. e alla Direzione generale della protezione civile che abbiano contratto infermità per causa di servizio oppure abbiano subito degli infortuni sul lavoro durante lo svolgimento di mansioni di pubblica sicurezza e di soccorso pubblico.

La domanda deve essere presentata entro sei mesi, a pena di decadenza, decorrenti dal giorno in cui ha avuto piena conoscenza dell’infermità stessa o, nel caso di infortunio, dalla data dell’evento dannoso.

- domanda di riconoscimento dell'infermità, nella quale siano, in particolare, indicate la natura della stessa infermità e le circostanze che hanno concorso al suo insorgere e, dove possibile, le conseguenze sull’integrità fisica;
- certificazione sanitaria attestante le infermità o lesioni lamentate;

Assessorato degli affari generali, personale e riforma della Regione
Servizio previdenza, assistenza, F.I.T.Q. e coordinamento degli adempimenti in materia di salute e sicurezza del lavoro
viale Trieste, 190 - 09123 Cagliari
Telefono: 070/6066136
Fax: 070/6066057

torna all'inizio del contenuto