Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :



RIMBORSI ALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO PER LE ATTIVITA' DI PROTEZIONE CIVILE



 Ultimo aggiornamento: 12-07-2019

Stato procedimento: In corso



CODICE UNIVOCO
Codice UnivocoASS619
TIPOLOGIA
Non definito
LIVELLO DI INTERAZIONE
Non definito
LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Non definito
Invia Segnalazione Invia Segnalazione

Cosa è?

-

La Regione concede rimborsi per le spese sostenute in occasione di attività di protezione civile (soccorso, simulazione, emergenza, e formazione teorico-pratica) o di interventi preventivamente autorizzati o relative ai viaggi in ferrovia e in nave, al costo della tariffa più economica ed al consumo di carburante relativo agli automezzi utilizzati, sulla base del chilometraggio effettivamente percorso e su presentazione di idonea documentazione.

I rimborsi, in particolare, sono destinati a:
- datori di lavoro che hanno garantito il mantenimento del posto di lavoro e del trattamento economico, previdenziale e assicurativo a propri dipendenti impegnati come volontari della protezione civile in attività di soccorso e assistenza in vista o in occasione di eventi o calamità naturali o connessi con l'attività dell'uomo;
- ai lavoratori autonomi per il mancato reddito conseguente allo svolgimento, in giornate lavorative, delle attività sopra indicate come volontari della protezione civile;
- alle organizzazioni di volontariato di protezione civile iscritte nel relativo elenco regionale per le spese sostenute relativamente ad attività di previsione, prevenzione, soccorso, simulazione, emergenza e formazione teorico-pratica in caso o in vista di eventi o calamità naturali o connessi con l'attività dell'uomo.

Possono essere ammessi a rimborso, anche parziale, le spese derivanti da:
- reintegro di attrezzature e mezzi perduti o danneggiati nello svolgimento di attività autorizzate con esclusione dei casi di dolo o colpa grave;
- altre necessità che possono sopravvenire , comunque connesse alle attività e agli interventi autorizzati.

Datori di lavoro di lavoratori aderenti alle organizzazioni di volontariato della protezione civile, lavoratori autonomi impegnati nelle organizzazioni di volontariato e organizzazioni di volontariato.

1)per i lavoratori autonomi:
- essere volontario nelle organizzazioni di volontariato
2) per le organizzazioni di volontariato
- essere iscritte nell'elenco regionale del volontariato di protezione civile.

La richiesta di rimborso da parte delle organizzazioni di volontariato e dei datori di lavoro dovrà pervenire entro i due anni successivi alla conclusione dell'intervento, dell'esercitazione o dell'attività formativa al seguente indirizzo:

Regione autonoma della Sardegna
Presidenza della Regione
Direzione generale della Protezione civile
Servizio pianificazione e gestione delle emergenze
Via Biasi, 7 - 09131 – Cagliari


- Richiesta di rimborso per il datore di lavoro;
- Richiesta di rimborso per il lavoratore autonomo;
- Richiesta di rimborso per le organizzazioni di volontariato.

Presidenza
Direzione generale della protezione civile
Servizio pianificazione e gestione delle emergenze
Via Vittorio Veneto, 28 - 09123 Cagliari
Telefono: 070/6067778
Fax: 070/6066510

torna all'inizio del contenuto