Sportello Unico dei Servizi

I procedimenti online dell'Amministrazione Regionale

Supporto :

Proponente
Ragione Sociale Proponente:

VillaggioCarovana Società Cooperativa Sociale ONLUS

Tipologia richiedente:

Per conto proprio:

Responsabile del Progetto:

Anna Franca Mascia

Indirizzo Organizzazione:

via Gherardo delle Notti 3, Cagliari, 09121

Progetto
Nome del progetto:

Con noi, per sperimentare e progettare il proprio futuro

Descrizione breve:

Con noi, prevede: accoglienza semi residenziale e soggiorni brevi per rispondere al bisogno delle persone adulte con disabilità di sostegno nel percorso individuale verso l'autonomia e l'indipendenza. Il progetto nasce da una esperienza di accoglienza nella Casa per Ferie dove dal 2006 centinaia di persone adulte con disabilità hanno avuto l'opportunità di vivere una esperienza di vita fuori dal contesto familiare, e trascorrere un periodo in autonomia, propedeutico alla vita indipendente.

Area di intervento:

PLUS Sarrabus-Gerrei

Descrizione Beneficiari/Destinatari del Progetto:

VillaggioCarovana accoglie nella propria Casa per Ferie persone adulte con disabilità che intendono sperimentare di trascorrere un soggiorno in autonomia fuori dalla famiglia. La Casa si presta all'ospitalità di persone con disabilità fisiche o ridotta capacità motoria perché 7 stanze su 8 sono prive di barriere architettoniche con i bagni attrezzati con gli ausili di cui hanno bisogno le persone che si muovono in carrozzina. Anche la struttura centrale dove si trova la zona giorno con il salone e la cucina attrezzata nello stesso modo. Con noi si rivolge a persone adulte con disabilità dotate di autonomie di base che necessitano di sostegno e accompagnamento in funzione di un crescente livello di autonomia. L'obiettivo è di creare le condizioni per potersi sganciare dalla famiglia in quanto persona adulta e desiderosa di vivere una vita indipendente. Con noi offre l'opportunità di testare le proprie abilità e mettere in atto strategie efficaci per superare le difficoltà.

Tipologia A - Percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine ovvero per la deistituzionalizzazione. Ricercare soluzioni e condizioni abitative, quanto più possibile, proprie dell’ambiente familiare
Percorsi di accompagnamento e sostegno ai familiari

Esperienze brevi - cicli di weekend fuori casa

minimo 1 massimo 16 costo stimato per persona 92 Euro al giorno

Percorsi finalizzati alla nascita del gruppo casa

minimo 2 massimo 5 costo stimato per persona 92 Euro al giorno

Percorsi di de-istituzionalizzazione

minimo 1 massimo 16 persone costo stimato per persona 92 Euro al giorno

Laboratori per l'indipendenza

minimo 1 massimo 16 persone costo stimato per persona 45 Euro al giorno

Attività di housing sociale

Tipologia B - Interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative dalle caratteristiche di cui all’art.3, c 4 Decreto 23/11/2016
Appartamenti protetti

Soluzioni abitative per la preparazione al dopo di noi

Progetti di autonomia a supporto di esperienze di coabitazione

Promozione di vita indipendente per gruppi di persone

minimo 2 massimo 16 costo stimato per persona 92 Euro al giorno

Supporto a soluzioni abitative connesse a progetti di agricoltura sociale o accoglienza turistica e ristorazione

minimo 2 massimo 16 costo stimato per persona 92 Euro al giorno

Tipologia D - Interventi di realizzazione di innovative soluzioni alloggiative dalle caratteristiche di cui all’art. 3, c 4 Decreto 23/11/2016
Spese di adeguamento e locazione di abitazioni

Spese di manutenzione straordinaria per l'abbattimento delle barriere architettoniche

Spese di manutenzione straordinaria per l'adeguamento degli spazi interni

Spese per impianti e tecnologie per la domotica sociale

Spese per arredi e attrezzature per la vita quotidiana

Descrizione della proposta
Descrizione progetto

Il progetto Con noi, prevede due tipologie di accoglienza: semi residenziale e soggiorni brevi . Con questi servizi si intende rispondere al bisogno delle persone adulte con disabilità di essere sostenute nel proprio percorso individuale verso l'autonomia e l'indipendenza. E' auspicabile che si crei a tale scopo una rete di sostegno fra familiari, servizi territoriali e persone con disabilità che insieme accompagnino la persona stessa verso la propria autodeterminazione. Il passaggio successivo vedrà la persona impegnata nella scelta di realtà e attività che meglio rispondono alle sue esigenze e desideri. Con noi interviene nella fase delicata del passaggio dalla vita in famiglia verso una vita adulta autogestita. Una volta che la decisione viene presa nell'ambito della rete di sostegno, occorre trovare luoghi di sperimentazione intesi come vere e proprie palestre di autonomia. E' importantissimo che la famiglia, aiutata dai servizi, sia il primo ente promotore della spinta verso l'autonomia. Questo favorisce la definizione di un progetto “durante noi” e previene che si operi nell'emergenza dettata dal venir meno delle figure genitoriali. Quando si definisce un progetto di vita, Con noi offre la possibilità di sperimentare il rafforzamento delle abilità in funzione della progressiva gestione di una vita autonoma e indipendente. Con noi propone un luogo sia fisico che emozionale nel quale sperimentare le proprie abilità relazionali e pratiche nello svolgimento di attività quotidiane in una fase delicata di passaggio che prevede di imparare a gestire la propria vita al di fuori del contesto familiare. Con noi interagisce con la rete per concordare un percorso personalizzato e graduale di sostegno delle autonomie con la definizione di obiettivi da raggiungere nel tempo in maniera graduale. Nell'accoglienza semi-residenziale si può prendere consapevolezza di poter vivere insieme ad altre persone in una nuova quotidianità. Possono emergere nuove esigenze, potenzialità e limiti dal confronto con gli altri. La condivisione di tempo e spazi aiuta ad mettersi in gioco tenendo conto dei ritmi e delle esigenze di altri. In questa delicata fase di passaggio è importantissimo incoraggiare le qualità funzionali al gruppo e alla convivenza, facilitare le relazioni e acquisire strumenti da parte delle persone per affrontare le tensioni e dirimere eventuali controversie. I soggiorni brevi offrono un livello più elevato di sperimentazione delle autonomie perché prevedono il pernottamento fuori casa con persone non appartenenti al nucleo familiare. Le giornate sono improntate all'acquisizione delle autonomie legate alla quotidianità nell'arco delle 24 ore, dalla pulizia degli spazi alla condivisione dei pasti da preparare, fare la spesa e cucinare. Oltre alle competenze pratiche legate al quotidiano, verrà sottolineata l'importanza di gestire le relazioni al di fuori del contesto familiare: suddivisione dei compiti, gestione degli spazi, organizzazione dei turni e lavorare insieme. A differenza dell'accoglienza semi-residenziale, nei soggiorni brevi si sperimenta il distacco dalla famiglia per alcuni giorni che in alcuni casi possono rappresentare la prima esperienza di vita al di fuori della famiglia per persone adulte abituate a stare, viaggiare e spostarsi sempre con i genitori come unici punti di riferimento. La Casa può ospitare piccoli gruppi (massimo 16 persone) nei mesi da ottobre a maggio e massimo 6 persone nei mesi da giugno a settembre in modo da garantire l'inclusione sociale anche con altri ospiti presenti nella casa per ferie. Con noi prevede inoltre di coinvolgere gli ospiti nelle attività legate all'agricoltura sociale (la cooperativa possiede 3 ettari di terreno), alla cucina tipica e al turismo (es. accoglienza degli ospiti/turisti) per consentire di sperimentarsi anche in ambito lavorativo nell'ottica di una prospettiva di indipendenza a 360 gradi.

Il richiedente è iscritto al seguente registro/albo professionale

Iscrizione Albo Soc. Coop. n° A125259 - Iscrizione Albo Regionale (L. R. 16/97) al n.325 Sez. A Iscrizione Registro Regionale delle Istituti e degli Organismi Privati (art.42 L.R. n°4/88) con il n. 575

torna all'inizio del contenuto